Franco Cardini è docente di Storia medievale all’Università di Firenze. Ha insegnato e insegna in varie altre Università, in Europa e all’estero.
Massimo Miglio è docente di Storia medievale nella Facoltà di Conservazione dei Beni culturali dell’Univeristà di Tuscia; ha insegnato Storia medievale e Letteratura umanistica nelle Università di Salerno e di Bari, Paleografia latina alla Scuola Vaticana e nella Scuola dell’Archivio di Stato di Roma.
Dalle recinzioni claustrali monastiche sino alle raffinate costruzioni dell’Umanesimo attraverso la lezione musulmana e le esperienze cortesi, il giardino riflette non solo la complessa vicenda storica del nostro Medioevo europeo, ma anche il rapporto tra messaggio filosofico e teologico ed esperienza botanica e naturalistica. Il giardiniere medievale ripete il gesto creatore di Dio, conosce le norme sapienti che possono piegare la natura per ricreare, se non la realtà, quanto meno l’illusione dell’Eden perduto. Il paradiso terrestre e i Campi Elisi sono gli archetipi, i modelli di una costruzione umana che osa sfidare il limite dell’eterno, nel sogno paradossale di una natura perfetta e al tempo stesso dominata dall’uomo.

NOSTALGIA DEL PARADISO Il giardino medievale – Franco Cardini Massimo Miglio
Tag:                         

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: